Chi siamo

Come fare il 1° Marzo 2014

Bakeca

Contatti

Disabilitati gli account FB delle fondatrici di Primo Marzo 2010

venerdì 5 febbraio 2010

Non solo il blocco momentaneo del gruppo milanese su FaceBook, oggi gli account FB di Daimarely Quintero, Stefania Ragusa e Cristina Seynabou Sebastiani, fondatrici del movimento Primo Marzo 2010 Sciopero degli stranieri, sono stati disabilitati. Il gruppo Primo Marzo 2010 (45mila aderenti) è stato privato in questo modo dei suoi tre principali amministratori.
Alle nostre richieste di spiegazione nessuna risposta è stata data.
Secondo voi, può entrarci qualcosa il fatto che il nostro movimento stia organizzando una grande manifestazione antirazzista, totalmente autodiretta e caratterizzata dalla collaborazione paritaria di migranti e autoctoni?

13 commenti:

.manu. ha detto...

E' una vergogna! Non si può far nulla??

6 febbraio 2010 09:44
frank zappaII ha detto...

rinngraziamo tutti quelli che hanno votato questo governo fascista e razzista e dittatoriale ,grazie di aver permesso a questi signori con a capo un uomo che controlla il 90x cento della rete nazionale e quindi controlla tutti i mezzi di informazione (cioe' DITTATURA!!) di far ritornare il paese al medioevo la mia e la vostra speranza e'quella di far capire agli elettori di aver capito lo sbaglio che hanno commesso e di rimediare il piu' presto possibile!!

6 febbraio 2010 10:16
Marco Persico ha detto...

direttamente non credo c'entri. il problema principale di casi come questo è l'indecente modalità (tutta quantitativa, poco qualitativa) con la quale FB decide quando un account/gruppo etc. non rispetta i termini di utilizzo del network.
indirettamente c'entra sicuramente: a quanto ne so basta una manciata di fasciti, razzisti o imbecilli segnalino il gruppo affinché scatti il blocco.

6 febbraio 2010 11:35
Anonimo ha detto...

no non si può far nulla perché il vostro gruppo su facebook inneggiava alla violenza durante lo sciopero del 1 marzo....quindi dopo essere state bannate le 3 amministratrici è stato chiuso

7 febbraio 2010 12:26
tootsie ha detto...

la 'risposta cattiva' è che sotto ogni commento o 'post' pubblicato su facebook, appaiono 'mi piace', 'commenta' e 'segnala'... cliccando su quest'ultima, appare un form così impostato:
''Stai per segnalare una violazione delle nostre Condizioni d'uso. Tutte le segnalazioni sono strettamente riservate.
NON rimuoveremo dei messaggi solo perché non sei d'accordo con le affermazioni in essi contenute.
Motivo:
(obbligatorio)
Additional comments:
(obbligatorio)''
quindi basta che diversi iscritti, o anche uno solo (è uguale, tanto la segnalazione resta 'riservata'), compilino e spediscano, per far scattare un contenzioso di violazione o abuso, indipendentemente dai contenuti del post, e questo genera il blocco automatico dell'account dell'autore del messaggio ;-(
come scrive marco, ultimamente tale procedura viene spesso usata da maniaci e imbecilli, ma nonostante sia stata segnalata in diverse occasioni (già durante l'organizzazione delle manifestazioni indette dal 'popolo viola'), purtroppo a tutt'oggi non ci sono riscontri in merito ;-(

altra motivazione, la 'risposta buona', può essere nella quantità di messaggi postati, dei links ad articoli a ripetizione (il 'motore' di fbk li rileva come 'spamm') e il numero di 'inviti' spediti, nei tempi d'invio troppo ravvicinati.
qui le spiegazioni e i modi:
http://www.facebook.com/topic.php?uid=96895987296&topic=10932
http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20091216061420AAo22R9
http://www.librodellefacce.com/2008/12/facebook-you-have-exceeded-limit-for.html
http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20090816125855AAq63Ce

personalmente non m'è mai capitato, quindi non so se quanto riportato funzioni, spero tanto di sì... quindi good luck, bonne chance, viel gluck y buena suerte!! :-D
patty

7 febbraio 2010 12:55
nora d'antuono ha detto...

Ha ragione Marco Persico, le amministratrici del gruppo hanno perso l'account perchè sono state segnalate in massa sapendo che Fb chiude gli account solo in base alla QUANTITA' dei messaggi ricevuti, senza verificare l'attendibilità delle segnalazioni.

Nel caso particolare "annunci" che invitavano a segnalare con una scusa qualsiasi le amministratrici del gruppo 1 Marzo e persone troppo "attive" su di esso (come me, ad es. ) sono presenti da tempo in vari gruppi xenofobi.

Per questo motivo anche io ho perso il mio account e sono stata avvisata che perderò anche quello nuovo se non la smetto di fare la "paladina dei negri".

Se non verranno prese adeguate contromisure, il gruppo è seriamente a rischio chiusura perchè il passaparola affinchè venga segnalato a Fb, e quindi chiuso, si sta diffondendo ogni giorno di più.

Questa è l'ultima volta che scrivo, sono stanca di sollevare la questione da tempo senza ricevere risposte.

Nora

8 febbraio 2010 12:29
Anonimo ha detto...

Non dimenticate la nuova legge di questo governo, non so se già in vigore, ma comunque recentissima, che invita la magistratura (dietro proposta del ministero dell'interno) a chiudere i siti che sono "disobbedienti", non violenti, ma solo disobbedienti nei confronti delle leggi italiane.

8 febbraio 2010 18:14
Nora D'Antuono ha detto...

@ANONIMO: Non è questo il punto (per fortuna): si tratta "solo"di grupuscoli xenofobi che fanno campagne di segnalazioni. FINE.
Il colpevole principale è dunque FB, che non verifica tali calunniose segnalazioni.
Per quanto io odi l'attuale Governo, in questi casi non c'entra un bel niente.

8 febbraio 2010 21:26
Anonimo ha detto...

viviamo in un caso storico di dittatura mediatica . E' questa la verità

9 febbraio 2010 17:33
Anonimo ha detto...

@Nora: ho visto molti acount di facebook bannati solo perché le persone che parlavano avevano opinioni diverse dagli amministratori(la maggior parte erano acount di destra)....@Anonimo:la legge è stata proposta del udc+pd+idv e votata solo dal 10% della maggioranza quindi non sparare balle(quella legge era stata presentata dal governo prodi ed era stata bocciata ora invece è realtà...)

9 febbraio 2010 21:50
Anonimo ha detto...

Mi dispiace davvero che in facebook se deva parlare soltanto di petegolezze... quando c'è un gruppo serio lo cancellano... Speriamo che con questa manifestazione dimostrativa, possano finalmente dare il valore che che meritano gli immigrati lavoratori... (cristina Leal - Facebook)

10 febbraio 2010 18:38
Anonimo ha detto...

fu bloccato anche a Spinoza,poi l'hanno riavuto
chiedi a loro
www.spinoza.it
clicca forum
annunci

se non lo trovi, riabilita il copiaincolla nei messaggi, così ti si manda i link

bai

10 febbraio 2010 19:57
Anonimo ha detto...

secondo me tutto questo e razzismo 100/100 devo dire une cosa molto importante che il razzismo cé in tutti le parte e questo fatto lo dimostra chiaramente ,vi ricordo che tutti gli iniziative a favore degli immigrati e i loro diritii avranno 1000 ostacoli e difficolta in questa societa quindi ragazzi preparatevi a tutto questo che non sara una passegiata di fronte a tutti questi discriminatori e scrupoli la storia lo conferma ,ultima cosa riguarda facebook che non é lunico social network cé ne sono altri e meglio cambiate strada. buona fortuna a tutta la gente di buona fede

11 febbraio 2010 13:19

Posta un commento